Il freddo della stagione invernale è ormai alle porte e per chi ha degli amici a 4 zampe è utile prendere degli accorgimenti per garantire agli amati pets tutte le condizioni per mantenere una buona qualità della vita.

Abbiamo selezionato qualche consiglio della Lega Nazionale per la Difesa del Cane che proponiamo di seguito.

Come primo accorgimento per proteggere i nostri amici a 4 zampe durante le giornate più rigide, dobbiamo assicurare loro un’alimentazione adeguata e un riparo idoneo.

Infatti, con l’abbassamento delle temperature aumenta il consumo calorico dei nostri amati pets quindi bisognerà fare una piccola variazione nella dieta quotidiana. Consultate sempre il veterinario che potrà dare sicuramente un consiglio per il fabbisogno del vostro animale.

Inoltre, non tutti i cani hanno la stessa resistenza al freddo. Gli animali di taglia più grande rispondono diversamente all’abbassamento delle temperature e riescono a mantenere il calore di più rispetto a quelli di taglia più piccola, grazie a maggiore massa corporea.  

Per i più piccoli bisogna quindi prevedere un trattamento speciale. Saranno sicuramente graditi dei cappottini e maglioncini per le passeggiate e anche delle scarpette per proteggere le zampette.

Ricordiamoci sempre di lasciare delle cucce e delle coperte calde a disposizione degli animali se tenuti in ambienti non riscaldati come garage, capannoni, ecc.

E per gli animali che vivono all’aperto bisogna prevedere un riparo caldo, asciutto e senza correnti.

Un altro consiglio utile è la cura costante del nostro animale. Spazzolare il cane con regolarità stimola la circolazione sanguigna e assicura il rinnovo del sottopelo.

È importante asciugare bene il nostro cane dopo le passeggiate sotto la pioggia, prestando attenzione alle zampe dove possono rimanere sostanze tossiche come l’antigelo cosparso sul marciapiede.  

 

Ricordiamoci in questo particolare periodo soprattutto degli animali randagi. Per ripararsi dal freddo spesso si nascondono sotto le macchine. Controlliamo sempre prima di mettere in moto e di partire che non ci siano dei pelosetti nascosti.

Lasciamo sempre una ciotola con l’acqua e un po’ di cibo fuori dalle nostre abitazioni nelle zone dove ci sono molti animali randagi.

Per gli ospiti dei canili e gattili invece, una vecchia coperta che non usiamo più può diventare un caldo abbraccio per le notti fredde d’inverno.